26 GENNAIO 2018. MOBILITAZIONE FILLEA CGIL, FILCA CISL E FENEAL UIL PER LA QUALIFICA DI RESTAURATORE.

January 11th, 2018

 

pennelli

Venerdì 26 gennaio 2018 le lavoratrici ed i lavoratori del Restauro saranno sotto la sede del Ministero dei Beni Culturali con un presidio che inizierà dalle ore 10,30 per protestare contro l’ennesimo rinvio, da parte del Ministero, della pubblicazione dell’Elenco Nazionale dei Restauratori.

FILLEA CGIL, FILCA CISL e FENEAL UIL hanno promosso la Mobilitazione per ribadire la necessità del giusto riconoscimento di chi lavora in questo settore e per salvaguardare e valorizzare veramente il nostro Patrimonio monumentale, storico e artistico e le tante lavoratrici e lavoratori che se ne prendono cura.

Si continua a ripetere che il Patrimonio del nostro Paese è una risorsa inestimabile, ma moltissime persone che lavorano alla sua salvaguardia, a causa di ritardi ed incuria del Ministero, ancora non possiedono alcuna attestazione ufficiale della loro qualifica e competenza professionale e sono per questo perennemente esposti a contratti al ribasso e precari, e al ricatto di datori di lavoro che se ne approfittano.

E’ così che lo Stato e il Ministero si prendono cura del nostro Patrimonio?

E’ da oltre 13 anni che il Ministero deve provvedere per legge al riconoscimento della qualifica di Restauratore, tramite la pubblicazione di un Elenco pubblico. Solo nel 2015 si sono avviate le procedure con un apposito bando. A scadenza del bando erano state presentate circa 6500 domande da parte dei restauratori, ed il MIBACT ha costituito una Commissione apposita per esaminarle. Da allora sono passati più di due anni, ci sono stati ben tre rinvii del termine dei lavori della Commissione, e il 31 dicembre 2017 l’ennesimo rinvio!!! Oltre a questi 6500, altre 11000 stanno attendendo la prova di idoneità (anch’essa prevista per legge) per ottenere la qualifica attraverso quest’altro canale.

Sezione: News Generali Fillea

www.luinodesign.com